Отправить ответ

avatar
Primiano Primiano

Bellissima lavastoviglie candy synela lo sai Andrea che questa stupendissima lavastovlie assomiglia un po alla sua sorella gemella candy aquaviva 1000 che avevi prima di approposito di questo dove sta la lavatrice candy aquaviva 1000 dove lai messa?

Ermando Masciarelli

Potresti farmi un video in cui mi fare vedere il tuo giardino di casa tua è casa tua da fuori sempre se ti va ??

frezzalata

Non ci credo Andreeeeeeee!!! Non sai quanto l'ho aspettata!!!! Quanto la amo 😍😍😍 non vedo l'ora che tu le faccia fare un carico

TrueTech

Secondo me, questo modello veniva venduto in varie versioni. Tipo: con o senza addolcitore ecc... tipo le auto di vent'anni fa, dove un modello, in due versioni, una aveva l'autoradio, mentre la base aveva il copri, ma già con il cablaggio fatto morire li per un eventuale installazione futura. Cmq un portento questa macchina!

Gianluigi Ronconi

Una macchina ben pensata!! Come sempre, ottima spiegazione, questa volta impreziosita anche da uno "scoop" !!

Luigi Russo

Non amo le lavastoviglie, ma i video del Mastro Andrea sono sempre interessanti anche quando non si ha interesse per l'oggetto in sé

Dario Allegri

Bellissima! Io ho la lavatrice Candy Domino ed è fantastica

Stefano Vettore

Odioso il cono venturi????????
Assolutamente NO!!!!!!!
Per me è il miglior modo per alimentare il braccio superiore

Simone Martini

Il 4 e un lavaggio suore breve salda e scarica il R diceva di preriscaldare l'acqua durante il pranzo poi a fine ora si di caricare la macchina e consigliava di caricare i piatti alternati, tipo un.mezzo carico

Simone Martini

Il tubo venturi non l'ho mai capito, per questo sempre odiato.
Come fa un circuito aperto ad avere pressione? Se fosse stato valido, lo avrebbero tenuto

27dff

Mi aspettavo una motopompa Candy... Per me il filtro antidisturbo è così di fabbrica.

Renato Donadio

Riguardo il filtro, mi sono ricordato che nella gamma della "gemella" della Sylena (ovvero la TC, che differiva per il frontale marrone scuro), c'era il modello "Electronic 5.30" che non lo aveva e il "Microfilter 5.20" che come dice il nome lo aveva, quindi queste lavastoviglie erano predisposte per essere convertite a volo in produzione col filtro ;-D

27dff

Il ciclo rapido era dichiarato per 18 minuti. La pubblicità diceva che potevi far scaldare l'acqua mentre mangiavi per poi caricarla ed avviarla subito.

27dff

Manca la guarnizione dello sportello del brillantante?

27dff

Le pale e le guide sono inox, altrimenti si annerirebbero... 😉

27dff

Non fu una genialata la privazione dell'addolcitore (infatti era un optional previsto in caso di necessità!!!) tanto che non proseguirono su questa strada. La serpentina non si incrostava perché azionata ad impulsi, ma come vedi gli spruzzatori ed altro si sono opacizzati. Specie con acqua molto dura il detersivo poteva lavorare male proprio perché non addolcita, e al povero brillantante toccava molto lavoro. Questo viene prelevato anche quando escludi l'asciugatura.

27dff

Se la sdraiavi all'indietro non avevi problemi di perdite. 😉

27dff

Hai notato il tappo tondo con la croce sul pozzetto? Serve per ispezionare e pulire la trappola dell'aria. 😉

27dff

Il risciacquo del pozzetto prima del 5 servirebbe anche per sciacquare le resine subito dopo averle rigenerate. 😉

wpDiscuz